Sono diversa, diversa per chi?!

Arriva sempre un momento nella vita in cui qualcosa accade e cadi in una profonda riflessione.

Mi sono sempre sentita un po’ diversa ai tempi del teenage, dove tutti amavano uscire, andare a ballare, andare a bere e… io preferivo starmene a casa, amavo navigare e scoprire nuove cose sulla rete o guardarmi un film, leggere un libro (davanti al camino o in giardino, a seconda delle stagioni!).
Non dico che non lo facessi o non desiderassi “lo sballo”, come molti lo chiamavano, ma come dire sì, qualche volta, ma non ogni volta, ogni weekend! Che routine!
Col passare degli anni scoprivo sempre più barriere e le distanze, tra quel mondo che tutti amavano e il mio, crescevano.
Una serie di eventi tristi, di perdite, di lutti mi ha portato ad interrogarmi interiormente e profondamente.
Intanto la vita andava avanti fino a quando un giorno, lo ricordo come se fosse ieri, un desiderio molto forte, prese piede in me. Dovevo studiare l’inglese e, per farlo, dovevo andare in Inghilterra! Così dall’oggi al domani mi recai in agenzia e via, fu deciso.
In questo nuovo posto, lontana dalla routine quotidiana, dai costumi stretti e da coloro che mi circondavano, qualcosa accadde. Qualcosa di cui non avevo nessuna conoscenza, se non la “bellissima” rappresentazione ‘terro-mediatica’ che i nostri media fanno quando si parla di Islaam… E fu ‘amore a prima vista’….
Non fu comunque immune da paure, lacrime, rifiuti, abbandoni per coloro che l’Islam non l’amavano e non lo capivano. [‘E Allah guida chi vuole’. sura al Baqara : 272]

Da quel giorno molti anni sono passati e tante cose sono cambiate e molto!
Ma la vera ricchezza è il tuo rapporto quotidiano con il tuo Rabb (il tuo Signore), Colui che ti ha creata, che ti ha dato la vita, che ha creato tutto il resto, Colui nelle cui mani è la tua anima. E questo rapporto lo arricchisci e lo approfondisci giorno dopo giorno conoscendo e scoprendo chi veramente il tuo Rabb sia attraverso i Suoi stessi detti, che ci sono stati inviati da Allah (subhana wa Ta’la, attraverso Gibril (alayhi salam) al Profeta Mohammed (sallallahu alayhi wa sallam) e gli insegnamenti di quest’ultimo (sallallahu alayhi wa sallam), il sigillo dei Profeti.

Quando assaggi la scienza del Misericordioso ne diventi assetato e non riesci più a smettere e intanto tu cambi, la tua apparenza cambia, le persone intorno a te cambiano, sei diversa…sì lo sono ma diversa per chi?!

Umm Ismail
www.alghurabaa-magazine.com

Umm Ismail

Leggi anche un altro mio articolo: Sono diversa, diversa per chi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *