Allora ti convertirai domani, in sha Allah?

Mi presento, mi chiamo Cristina per la famiglia e Safiya per la Ummah, ho 21 anni e sono di origine portoghese. Sono nata da una famiglia cattolica, ho sempre creduto nell’esistenza dell’Onnipotente, ma non andavo tutte le domeniche a messa, non ero attirata e non trovavo tutto ciò interessante. In fin dei conti, mi mancava qualcosa che mi facesse amare la religione più di tutto.

Poi, una sera mio fratello venne nella mia camera per guardare dei video su youtube che lo avevano intrigato in precedenza (parlano di illuminati, massoneria ecc…) e in questi video c’erano riferimenti islamici, passaggi coranici e SubhanaLlah lo trovavo bello… Mio fratello poco a poco ha voluto approfondire la religione cattolica ma trovava che non facesse per lui, qualcosa lo turbava, allora invocò Allah per guidarlo verso la dritta via e più il tempo passava più si interessava all’Islam. Un giorno andò a comprare un Qur’an e si convertì walhamduliLlah. In quello stesso momento accettai totalmente e lui, da parte sua, mi fece numerose lezioni: il paradiso, la morte, l’inferno…

Non volevo convertirmi senza approfondire le mie conoscenze cristiane, allora iniziai ad andare a messa. Imparavo le preghiere cattoliche ma mi annoiavo. Un giorno assistevo ad una messa e alla fine tutti si diedero un bacio, uomini e donne: tutti! Ero abbastanza scioccata e avevo fretta di andarmene perché sentivo che questo non mi corrispondeva, alhamduliLlah.

Una sera presi il mio computer e feci delle ricerche sull’islam e mi sentii direttamente toccata, subhanaLlah. Mio fratello in quel periodo era andato a fare la ‘Umra bi ‘awniLlah e volli “provare a vederlo” (impossibile lol) alla Mecca e piansi per la bellezza di questo luogo. Al suo ritorno dgli chiesi di darmi un Qur’an per leggerlo e implorai Allah di guidarmi! Non osavo parlarne con mio fratello, ero imbarazzata, timida…
Capii che volevo abbracciare l’Islam quando il mio amore per Allah ‘azza wa jall crebbe: quando si parlava male dell’Islam davanti a me mi innervosivo mentre non facevo affatto attenzione a ciò che si diceva sul cristianesimo.

Feci dunque delle ricerche per imparare a pregare (essendo non-musulmana), imparai la salat, e anche se sapevo che le mie preghiere non erano valide volevo pregare Allah per avere la guida in questo modo. Domandai dunque ad Allah ‘azza wa jall di guidarmi, e Gli chiesi di far sì che mio fratello venisse a visitarmi per invitarmi a convertirmi bi IdhniLlah. E SubhanaLlah mio fratello venne da me dicendomi: “Allora ti convertirai domani, in sha Allah?” gli risposi che avrei voluto e mi disse: “Davvero?!!! Possiamo farlo questa sera, allora!”.

Quindi andai a fare le mie grandi abluzioni e alhamduliLlah mi fece dire la shahada, piangemmo e ci abbracciammo, che magnifico momento… Allahu akbar, che Allah subhanahu wa ta’ala lo ricompensi!

Sono musulmana da due anni, non rinnegherei questa scelta per niente al mondo e sono sempre commossa al ricordo del giorno in cui Allah ‘azza wa jall mi ha portato via dalla miscredenza dicendo: “Sii!”.

Come non essere riconoscente? Allah ta’ala mi ha dato l’opportunità di entrare in shaa Allah nel Paradiso… il più bel giorno della mia vita, il mio cuore si è svuotato dallo shirk per riempirsi di luce alhamduliLlah.
Che Allah ‘azza wa jall ci guidi verso il Paradiso, ci rinforzi nel Tawhid, ci faccia morire in piena sottomissione. Che ci perdoni i nostri errori e riempia i nostri cuori di scienza.

Safiya
Trad. Umm Sumeyya
www.alghurabaa-magazine.com
Unisciti a noi –> Clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *