Il mio velo, il mio pudore, la mia fierezza

Il velo disturba, togliamolo.
Questo pezzo di stoffa suscita tante polemiche, mentre è solo un segno di pace con sé stessi e con gli altri, alhamduliLlah.

Allah non ci impone se non quello che è un bene per noi, dunque quando ci ordina di nascondere il nostro corpo per splendere meglio ed essere protette, come rifiutare la Sua protezione? Chi è migliore del Creatore di ogni cosa per proteggere le creature?

Sono fiera di obbedire al mio Creatore, questo mi rende tranquilla e felice, come altre donne sono felici di zompettare gambe all’aria, nascoste dietro al loro trucco. Paradossale, no? Volendo troppo svelarsi, ci si vela. Il mio velo non mi nasconde, al contrario mi svela, sono tale e quale come Allah mi ha creato e ho imparato ad accettarlo alhamduliLlah.

Mi dicono imprigionata in un pezzo di stoffa, mi sento libera di possedere il mio corpo.

Dicono che sono sottomessa, mi sento potente e capace di imporre agli altri di giudicarmi per quello che sono realmente e non per la mia apparenza.

Mi pensano illuminata da una follia estremista, mi sento luminosa di apparire come Allah mi ha creato, senza artifici.

Mi giudicano senza valore agli occhi della loro società dove valiamo per i nostri corpi, mi sento come un diamante protetto per la sua preziosità!

Credono che sprechi la mia vita non approfittando di questo mondo, rispondo che la mia vita è altrove, più vera e più bella inshaAllah.

Mi giudicano retrograda e medioevale perché non idolatro le invenzioni degli uomini, mi sento infinitamente felice di interessarmi alla natura che Allah ha creato.

Il mio velo è il mio pudore, il mio pudore è la mia fierezza.

Tradotto da Umm Sumeyya
www.alghurabaa-magazine.com
Unisciti a noi !

2 pensieri riguardo “Il mio velo, il mio pudore, la mia fierezza

  • 10 aprile 2016 in 23:53
    Permalink

    jazakAllaah khair per aver condiviso ukhti, questo articolo mi ha toccata nel cuore barakAllaahu alayk! x

    Risposta
    • 12 aprile 2016 in 20:24
      Permalink

      assalamu ‘alayki wa rahmatuLlahi wa barakatuh, wa jazaki khair, io ho solo tradotto le bellissime parole di questa sorella! Wa alayki al baraka ))

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *