I giorni bianchi del mese di Sha’ban 2016

Il mese di Sha’ban 2016/1437 è iniziato ufficialmente domenica 8 maggio secondo la Giordania, gli Emirati Arabi Uniti, il Bahrein, l’Algeria, il Kuwait, l’Arabia Saudita, l’Indonesia, la Turchia, la Tanzania, il Sultanato di Oman, il Qatar, la Libia, la Malesia, il Marocco e l’Egitto. 

Sha’ban è l’ottavo mese del calendario musulmano, precede il mese benedetto di Ramadan che inizierà tra qualche giorno, all’inizio del mese di giugno in shaa Allah.

I tre giorni bianchi di Sha’ban 2016

I tre giorni bianchi del mese di Sha’ban 1437, che corrispondono ai giorni tredicesimo, quattordicesimo e quindicesimo, saranno quindi il venerdì 20 maggio, il sabato 21 maggio e la domenica 22 maggio in shaa Allah. 
Digiunare questi tre giorni bianchi è molto meritorio. Il nostro amato profeta ha detto in proposito:

«Il digiuno di tre giorni ogni mese è come il digiuno continuo e i giorni bianchi sono: il mattino del tredicesimo giorno, del quattordicesimo e del quindicesimo» (Rapportato da an-Nasa’i n°2420 e autentificato da Shaykh Al Albani nella sua correzione di Sunan an-Nasa’i).


Digiunare i giorni bianchi del mese di Sha’ban
Qual è il parere religioso riguardo il digiuno della metà di Sha’ban, i giorni 13, 14 e 15?

« E’ raccomandato digiunare tre giorni ogni mese, che sia il mese di Sha’ban o un altro ed è stabilito che il Profeta ﷺ ha ordinato a AbduLlah ibn ‘Amr ibn Al-As di digiunarli. E’ stato ugualmente rapportato che egli ﷺ lo aveva raccomandato a Abu-d-Darda’ e a Abu Hurayra. Non c’è nessun male nel digiunare questi tre giorni in alcuni mesi e a tralasciarli in altri mesi, o a digiunarli ogni tanto; poiché ciò è superegatorio e non obbligatorio. Ma il meglio consiste nel digiunarli tutti i mesi, nella misura del possibile». [Fonte: Alifta]
 
InshaAllah, quindi, anche chi non è ancora riuscito a digiunare qualche giorno di Sha’ban può organizzarsi per farlo in questi giorni. E che Allah accetti da tutti noi.

Redazione
www.alghurabaa-magazine.com
Unisciti a noi –> Clicca qui!

Leggi anche: Il digiuno di Sha’ban

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *