Kefta agli spinaci – Polpette di spinaci algerine

La dolma besalq o tajine di polpette di spinaci o bietola, è un modo semplice di trasformare il vostro piatto, fatto di semplici polpette, in qualcosa di più sofisticato e aggiungere furtivamente le verdure nei menu dei bambini un po’ più schizzinosi.

Un patrimonio di famiglia che mia mamma e mia nonna preparavano, durante l’inverno, quando gli spinaci e le bietole erano abbondanti…
Come tutti gli algerini, abbiamo sempre accompagnato i piatti a base di sugo con pane, ma il riso può essere un’ottima alternativa. Si può anche “italianizzare” il piatto aggiungendo parmigiano alla miscela di carne e servire con la pasta.

Fate un tentativo, sono sicura che vi piacerà come è piaciuta alle mie amiche Kouky e Souhila; quest’ultima ha intelligentemente utilizzato il composto di carne e spinaci per preparare i cannelloni. Devo ancora provare questa versione!

Kefta agli spinaci – Ricetta

Ingredienti
Circa 400gr di carne macinata o di montone
Un grande mazzo di spinaci freschi o bietole, ben lavato, asciugato e tritato, o
una confezione surgelata di spinaci tritati, scongelati e ben drenati.
1 cipolla, tritata
3 spicchi d’aglio, schiacciati
1 uovo,
Sale, pepe, paprika, cumino qb
Salsa di pomodoro:
1 cipolla tritata
3 spicchi d’aglio schiacciati
Sale pepe
1 o 2 cucchiai di concentrato

Procedimento:
Far saltare gli spinaci tritati in olio d’oliva, lasciar raffreddare.
Mescolare la carne macinata con cipolla, uova, aglio e spezie. Aggiungere gli spinaci raffreddati. Mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una bella miscela.
Oliarsi le mani prima di arrotolare l’impasto in piccole polpettine. Mettere da parte.

Sugo di pomodoro:
In una grande pentola, soffriggere la cipolla tritata, aggiungere l’aglio schiacciato e le spezie. Diluire il concentrato di pomodoro in acqua, aggiungere al piatto, abbassare la fiamma al minimo, aggiungere le polpette nel sugo e farle bollire per 15 minuti.
Aggiustare di sapore con l’aggiunta di un po’ di dado di pollo o di carne (n.d.t. ovviamente halal, per chi riesce a trovarlo!). Aggiungere una noce di burro, se lo preferite.
Decorare con prezzemolo tritato e spicchi di limone. Servire caldo con pane algerino per un pasto autentico, baguette francese, oppure riso o pasta.
Buon appettito!

Redazione
www.alghurabaa-magazine.com
da: simplyalgerian.wordpress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *