Il mio Eid Al Adha in Algeria

Quella che sto condividendo con voi qui è la mia esperienza di ‘Eid-ul-Adha in Algeria, ma ovviamente potrebbe essere lo stesso in qualsiasi altro paese musulmano, magari con solo alcune differenze.

Ho sempre passato ‘Eid-ul-Adha in Europa e la prima volta che l’ho sperimentato in Algeria, ho veramente capito il ‘significato’ di quel particolare ‘Eid; niente a che fare con ciò con cui ero abituata a trascorrerlo in un ambiente non-musulmano.

Prima di tutto, diciamo la verità: non c’è nessun kebsh (montone) nel cortile di casa o in giardino, o anche in balcone (!!!) quando si passano i primi 10 giorni di Dhul-Hijjah in Europa. O almeno, io non ne ho mai visto uno. E la presenza di questo animale fa già una differenza enorme, che ci porta indietro al vero significato di quel particolare ‘Eid.
In secondo luogo, non c’è l’emozione che si sente in un paese musulmano, gli uomini che parlano dei montoni: dove l’hai preso? Quanto costava? Ti sembra uno buono? Perché ci sono alcune regole da seguire quando si tratta di acquistare i montoni; è possibile leggere le condizioni di una offerta sacrificale nell’Islam QUI.

E poi arriva il giorno, il giorno ‘occupato’ di ‘Eid-ul-Adha: ghusl, preghiera e poi tornare a casa per offrire il sacrificio: e finalmente imparare e capire che cosa ‘carne halal’ vuol dire davvero! Alhamdulillah! Una mattinata molto intensa, qui ci sono le regole di macellazione.

g1

Gli uomini, i ragazzi, i bambini e anche alcune donne aiutano. Un sacco di pulizia da fare, ci vuole davvero un lavoro fisico, ma Shaa Allah. Allora, cosa c’è per pranzo? Fegato, naturalmente! E credimi, anche se non ti piace molto il fegato, assaggialo, è completamente diverso da quello che si acquista dal macellaio.

Ci vogliono pochi giorni per finire con la pulizia dei montoni, ma non dimentichiamo che ci sono caffè e torte per non mollare!

Che Allah accetti da noi!

Oum Kulthum
www.alghurabaa-magazine.com
da Our Algeria

p.s. della redazione: Aid Mubarak a tutte le lettrici!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *