Come evitare incidenti quotidiani ai nostri bambini

I nostri bambini sono dei tesori che Allah ‘azza wa jall ci ha affidato. Dobbiamo prenderci cura di essi come teniamo alla pupilla dei nostri occhi. Detto questo, è risaputo come i bambini non abbiano coscienza di tutti i pericoli e come non sempre sia facile sapere come reagire davanti agli incidenti quotidiani che possono essere davvero pericolosi! Che Allah ce ne preservi.

Ecco quindi qualche consiglio per diventare inshaAllah delle mamme più attente.

 

Come evitare gravi cadute?

Se il bambino ha meno di 2 anni, posizionate il fasciatoio in un angolo per lasciare un solo lato pericoloso. Da questo lato, mettete un tappeto e dei cuscini per terra per ammortizzare qualsiasi caduta eventuale. Preparate tutto quello che serve per il cambio del pannolino prima di appoggiare il bambino sul fasciatoio. Non allontanatevi mai e tenetelo sempre con una mano.

Legate sempre il vostro bambino nel suo passeggino o nel seggiolone. Sorvegliatelo in ogni occasione.

Se il bambino è legato a qualcosa da cui non può scendere da solo, non lasciatelo mai senza la vostra supervisione, nemmeno per rispondere al telefono.

Se avete delle finestre accessibili ai bambini, proteggetele con un sistema di sicurezza (mesh o dispositivo di blocco).

Evitate i letti rialzati prima dell’età di 6 anni.

Proteggete i vostri figli dagli angoli taglienti coprendoli con uno spesso strato di materiale morbido di protezione.

Se il vostro bambino pratica uno sport a rischio di cadute (bici, skateboard…) fornitegli un casco di protezione.

 

Come evitare che il bambino si bruci?

Limitate l’accesso alla cucina (così come al bagno).

Provate a cucinare quando il bambino dorme.

Utilizzate i fornelli dal basso, in quanto meno accessibili, e siate attenti a controllare che i manici delle pentole non sporgano oltre il piano cottura.

Assaggiate tutti i cibi caldi prima di darli al vostro bambino.

Non passate mai accanto ad un bambino con un recipiente che contiene un liquido molto caldo (teiera, pentola…).

Se il vostro bambino ha meno di 4 anni, verificate sistematicamente la temperatura dell’acqua per il bagnetto con l’aiuto di un termometro adatto.

 

Come evitare che si infortuni?

Non lasciate mai oggetti pericolosi, taglienti o aguzzi (forbici, coltelli, bicchieri di vetro, attrezzi di giardinaggio…) alla portata dei bambini. Ordinateli in tiretti e, se possibile, chiudete a chiave o in un armadio dotato di sistemi di sicurezza.

Attenzione alle manine che possono chiudersi nelle porte. Potete optare per dei blocca porte, ad esempio.

In macchina, fate attenzione a chiudere le porte del veicolo per evitare che i bambini vi inseriscano le loro dita. Assicuratevi che i bambini siano legati e ben sistemati prima di partire. Non lasciateli chiudere da soli le porte o il cofano.

 

Come impedire che soffochi?

Non lasciate mai in giro corde, cinghie, sciarpe, cinture… e scegliete per il vostro bambino un ciuccio senza catenina, o dotato di una catenina corta che non arriva a circondare il collo.

Mettete fuori portata tutti gli oggetti abbastanza piccoli per essere ingoiati (tappi di penne, biglie, mollette…).

Tagliate con cura gli alimenti del vostro bambino e prestate molta attenzione ai noccioli della frutta.

Attenti anche alle partite di “caccia al tesoro” negli armadi, frigoriferi o nel cofano della macchina.

 

Come evitare le intossicazioni?

Ordinate tutti i medicinali in un armadio apposito chiuso a chiave.

Prendete il tempo di controllare le dosi prima di dare un medicinale ad un bambino. Non date loro farmaci per adulti.

Sistemate i prodotti per la pulizia fuori dalla portata dei bambini. Prestate soprattutto molta attenzione a non metterli a posto sotto il lavello!

 

Come prevenire i rischi di annegamento?

Vietate l’accesso al bagno al bambino in vostra assenza.

Non lasciate mai un bambino minore di 5 anni da solo nel bagno.

Evitate di riempire troppo la vasca e svuotatela immediatamente dopo il bagno.

Non lasciate il vostro bambino avvicinarsi a superfici d’acqua nei parchi.

Sorvegliate continuamente il bambino in una piscina, anche gonfiabile.

Che Allah protegga i nostri bambini.

Tradotto da www.alghurabaa-magazine.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *