Settimana per settimana su Fatayat: un progetto per imparare

Da più di un mese sulla pagina Fatayat, dedicata alla sezione giovanile, è partito un nuovo progetto grazie alla collaborazione di varie sorelle: ogni settimana una di noi si occupa di cercare materiale su uno specifico argomento. In questo modo inshaAllah si impara insieme e coinvolgendo anche altre ragazze attraverso attività come quiz, progetti e scambi sul tema della settimana.

A seconda del tema scelto condividiamo articoli dal magazine, fatawa da AlGhurabaa.net, immagini a tema islamico, storie e testimonianze di ritorni e conversioni, piccole traduzioni, ma anche ricette e consigli per la salute e la bellezza halal.

Al progetto “Settimana per Settimana” hanno contribuito fino ad ora fino ad ora molte sorelle. La prima settimana è stata (ovviamente) dedicata al Tawhid (Umm Sumeyya), la seconda alla donna (Soukaina) la terza alla bellezza dell’Islam (Mariam), la quarta alla Sirah (Umm Abdullah Zubayr), della quinta si è occupata la sorella Yasmine con il tema del comportamento e dell’Adab del musulmano e durante la settimana appena trascorsa si è parlato di du’a. In shaa Allah la settimana prossima sarete voi a scoprirla!

Tutte le sorelle hanno fatto del loro meglio, e anche le followers della pagina si sono sentite coinvolte: ogni settimana tutte possono preparare una breve storia, riflessione o testimonianza sul tema trattato e in questo modo aiutare chi se ne occupa.

Abbiamo molte altre idee e vorremmo che ci aiutaste anche voi, piano piano, a realizzarle. Il Magazine di cui facciamo parte è nato proprio come network tra sorelle per costruire insieme, passo dopo passo in shaa Allah, una comunità salda e basata sui principi dell’Islam autentico, per creare progetti che possano far del bene alla nostra Ummah, curando la nostra quotidianità di ragazze, mamme e donne, musulmane prima di tutto.

Seguite le nostre pagine, rimanete in sintonia con i progetti settimana per settimana e restate con noi per imparare insieme e collaborare diffondendo!

Redazione Fatayat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *