Come acquisire le virtù morali dell’Islam?

Questo articolo nasce sotto richiesta di una lettrice che ci ha chiesto di parlare delle virtù morali, conosciute nell’Islam come akhlâq. Si tratta di un tema molto importante che non abbiamo ancora affrontato e al quale dovremo sicuramente ritornare, dato che molte esortazioni del Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui) furono su questo argomento.

La sorella ci ha chiesto in particolare di scrivere qualcosa sulle virtù che non possediamo e che vorremmo acquisire. Le domande che si poneva erano: “Come posso migliorare il mio comportamento? Come posso riuscire ad avere un atteggiamento islamicamente corretto  nei confronti degli altri? Come posso non lasciarmi prendere dalla rabbia o dall’insoddisfazione?”.

Sull’argomento degli akhlâq c’è un bellissimo libro, molto completo e dettagliato, che la redazione di AlGhurabaa.net ha tradotto per noi. Si chiama “Le più nobili virtù morali” ed è del defunto Shaykh Muḥammad Sâlih ibn ‘Uthaymîn (che Allah abbia pietà di lui). Il libro è in questo momento in fase di revisione e sarà diffuso appena possibile. Nel frattempo, abbiamo pensato di condividere con voi alcuni passi riassunti dal quinto capitolo del libro, quello appunto intitolato “Come acquisire le virtù morali”. Speriamo inshaAllah di trarne beneficio!

Un’introduzione: ahadith e versetti sull’importanza del comportamento

Il buono e perfetto credente è colui che acquisisce le migliori virtù” [Abû Dawûd (4682), at-Tirmidhîyy (1162)].

Sono stato inviato per perfezionare le buone virtù” [Aḥmad (2/381)].

Temi Allâh ovunque tu sia, fai seguire una cattiva azione da una buona e comportati bene con gli altri” [At-Tirmidhîyy (1987), Aḥmad (4/153, 158, 236)].

Non risparmiate nessuna azione di bene, nemmeno quella di ricevere i vostri fratelli con un sorriso” [Muslim (144)].

Coloro che dominano la propria rabbia e che perdonano la gente. Allâh ama i benefattori”[Sura Āl ‘Imrân (la Famiglia di ‘Imran),vers.134]

Non si eguagliano la buona azione e la cattiva. Respingi [il male] con ciò che è migliore ed ecco che colui con il quale avevi una rivalità diventa come un amico caloroso”[Sura Fussilat, versetto 34]

Le virtù, innate o acquisite?

Ci sono due tipi di virtù che lo Shaykh distingue nel suo libro: le virtù innate e quelle acquisite. Le prime sono insite in noi fin dalla nascita e sono diverse da persona a persona, mentre le ultime sono i comportamenti che con il passar del tempo riusciamo a cambiare in noi per migliorare. I comportamenti da virtù acquisita hanno bisogno di uno sforzo per prodursi; invece quando abbiamo una qualità innata in noi questa si manifesta in qualsiasi occasione e senza bisogno di un particolare sforzo.

La forza morale di cui abbiamo bisogno per cambiare

Il forte non è colui che usa la sua forza fisica, ma colui che domina la sua collera” [Al-Bukhârî (6114), Muslim (107)].

Nel hadith qui citato, si capisce che contenere la propria rabbia è una virtù. Si tratta di uno sforzo, di un Jihâd che facciamo contro noi stessi per non cadere in un comportamento riprovevole come l’arrabbiarsi. Ci sono determinati atteggiamenti che il Messaggero di Allah (pace e benedizioni su di lui) ci ha consigliato per ottenere alcune virtù. Nel caso della rabbia, sappiamo che dobbiamo dire: “Chiedo rifugio in Allah contro Satana il lapidato”, sederci per tranquillizzarci e in seguito fare le nostre abluzioni.

Agiamo per cambiare il nostro comportamento

Lo Shaykh cita e spiega 4 azioni pratiche per iniziare a migliorare realmente nei propri akhlâq, che elencheremo di seguito:

  1. Leggere i testi del Corano e della Sunna in cui si esaltano le virtù che vogliamo raggiungere e rifletterci;
  2. Abituarsi a frequentare persone dotate di un buon comportamento;
  3. Meditare sulle conseguenze umane del proprio cattivo atteggiamento nei confronti degli altri;
  4. Ricordarsi dell’esempio del Profeta (pace e benedizione su di lui) e delle sue qualità studiando la Sira (biografia).

Dopo aver letto questi consigli, se Dio vuole, ognuno di noi potrà davvero iniziare a cambiare il proprio atteggiamento nei confronti degli altri. “Chi non ringrazia la gente, non ringrazia Allah” è un hadith conosciuto; ci rimane solo di applicarlo, seguendo questi semplici step e facendo molte invocazioni per migliorare.

Oltre che di ciò che vi abbiamo sinteticamente illustrato, questo breve compendio descrive i vari tipi di virtù, con tantissimi esempi che renderanno facile la comprensione, invita a molti comportamenti virtuosi elencandoli e spiegando come acquisirli, presenta paragoni, e contiene alla fine anche numerosi ahadith sul comportamento del Profeta dell’Islam (pace e benedizioni su di lui) da prendere come esempio per il cambiamento. Speriamo di poterlo prima o poi pubblicare, magari anche a puntate!

Nel frattempo, ricordiamo – prima di tutto a noi stesse – che la scienza non ha senso senza la pratica e che quindi tutti questi meravigliosi consigli che sheih ci ha datto vanno applicati qui e ora!

Per saperne di più ecco di seguito due articoli di AlGhurabaa.net:

Come devo essere con le mie sorelle musulmane?

Ricordo sul comportamento

Buona lettura e che Allah aiuti tutte noi a migliorare!

Umm Sumeyya

www.alghurabaa-magazine.com

Umm Sumeyya

Sono Aisha, musulmana italiana, 15 anni. Appassionata di scrittura e fotografia, sognatrice e fantasiosa, amo ideare progetti per l'Islam e la comunità musulmana e realizzarli. Sono sempre in compagnia della mia inseparabile penna per annotare pensieri su carta appena mi vengono in mente. Gestisco la sezione giovanile del sito insieme alle altre Fatayat. Leggi anche un altro mio articolo: Caro diario, farò sentire la mia voce

2 pensieri riguardo “Come acquisire le virtù morali dell’Islam?

  • 4 marzo 2017 in 14:36
    Permalink

    Jazakum Allahu kahyran, ottimi consigli e un fantastico libro da cui trarranno beneficio in tanti insha’Allah. Applicare il corretto akhlaaq e’ importantissimo. Spesso quando una persona accetta l’Islam si tuffa – giustamente – nel libri di credo e di fiqh (cosa e’ halal/haram? come si fa la salah? etc.) e c’e’ tantissimo entusiasmo di imparare. Nella mia esperienza e’ piu’ facile e piu’ veloce impararsi una pila di libri che cambiare davvero il proprio carattere e la propria mentalita’. Ma, con l’aiuto di Allah, ci arriveremo!

    Risposta
    • 9 marzo 2017 in 17:57
      Permalink

      Assalamu alaykum wa rahmatuLlah wa barakatuh, è proprio così!! Anche per imparare del resto serve un adab particolare, l’accettazione, l’umiltà, e così via, per cui penso che non si può davvero arrivare ad un apprendimento completo senza un atteggiamento di un certo tipo, che Allah ce lo faccia avere!

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *